Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘augmented reality’

2010 Horizon Report: Museum Edition

Vi segnalo una risorsa, scaricabile gratuitamente in pdf, che offre una sorta di panoramica sulle tecnologie emergenti nell’attività museale (mobile, social media, augmented reality, location-based services, gesture-based computing, the semantic web): 2010 Horizon Report: Museum Edition.

The first report in the series to look at emerging technologies for museum education and interpretation

Relativamente all’attività sui Social Media, tra pagina 13 e pagina 15 trovate molte case history e qualche risorsa da leggere molto interessante.

Buona lettura!

Annunci

Read Full Post »

StreetMuseum

Le applicazioni Augmented Reality stanno invadendo anche il settore culturale: ne avevamo parlato in occasione dell’applicazione realizzata dal Powerhouse Museum di Sydney (leggi > Augmented Reality: come unire passato e futuro).
Il reale peso informativo di molte soluzioni è tutto da verificare, ma sembra che la strada intrapresa da molte realtà sia quella di sfruttare le nuove tecnologie per unire passato e futuro.

In questa direzione va anche il progetto StreetMuseum di Museum of London. L’applicazione, che sfrutta Google Maps in modo creativo, fa si che mentre siete in giro per le vie della capitale inglese, si apra sul vostro smartphone una sorta di finestra sul passato, visualizzando immagini e fatti storici della location in cui vi trovate. Anche in 3D.

StreetMuseum—an iPhone app from the Museum of London—overlays four hundred years of historic images on today’s city streets.
StreetMuseum makes creative use of Google Maps and geo-tagging to show users how London used to look. You can use it to check out pictures and info about nearby historic locations, which is has more of a straightforward walking tour feel. (museummedia)

Che ne dite?

Read Full Post »

augmented_reality

Parlando di Augmented Reality, sarebbe interessante capire quali concreti vantaggi potrebbero portare eventuali applicazioni  nello scenario dei beni culturali.

Ho già accennato all’esperienza del Powerhouse Museum di Sydney, ma mi immagino che a breve ci saranno altri casi da segnalare.

Intanto, provate a guardare il video qui sotto relativo all’identità digitale: sarà possibile una cosa simile anche per i beni contenuti all’interno di un  museo o per gli edifici storici di una città?

Che ne dite?

Read Full Post »

buildAR

L’incontro Common Groud tenutosi recentemente a Sydney (di cui vi avevo già parlato in un precedente post), è stato l’occasione per presentare un’applicazione che mescola la cosiddetta realtà aumentata con l’attività 2.0 del museo, in modo davvero brillante.

Ho già scritto diversi post relativi all’intensa attività online del Powerhouse Museum di Sydney e precisamente sulla loro massiccia presenza fotografica all’interno del progetto The Commons su Flickr: bene, questo loro materiale è stato riutilizzato da Rob Manson e Alex Young per creare un’applicazione di Augmented Reality.

In che modo?

I due hanno caricato 400 immagini storiche di Sydney prese dall’archivio Commons del museo come POIs (pubblici punti di interesse): in questo modo, girando per Sydney e puntando la camera del nostro device è possibile vedere in tempo reale le immagini di come era quel luogo anni e anni prima, ricevendo anche molte informazioni direttamente da Flickr o dalle schede del museo.

buildAR_2

We’re in the process of creating layers for a lot of people at the moment and another great example is with the Powerhouse images that were released into the Flickr Commons. We loaded over 400 of these images as public POIs so now you can wander around Sydney with your phone and see beautiful historic images of the local area around you. You can then just tap on the POI/photo and you get the option to go directly to the Flickr page for that image, or even better straight to the Powerhouse page with all the historic information and the original image.

Potete leggere l’intervista realizzata da Seb Chan ai creatori dell’applicazione e del Mobile Reality Browser Layar, qui.

Read Full Post »

mobile_museum_app

Guardate il video della “Metro Paris App“.

Le possibilità offerte da questo strumento in campo museale sono notevoli. La pensa così anche Kyle Jaebker:

For museums this technology could provide a new experience for a visitor. Not only could they see the wonderful works of art but it would allow them to view more information about each work just by pointing their cell phone camera (KJ)

Torniamo a parlare così di audio/video guide multimediali.

Il dibattito è aperto: stimolanti strumenti d’approfondimento informativo o semplici giocattoli d’intrattenimento?

Dite la vostra!

Read Full Post »