Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Apps’

Ne ha parlato Internazionale, ne ha scritto recentemente il Corriere.it, e anche IlPost.it gli ha dedicato un corposo approfondimento.
Timbuktu e un’applicazione gratuita per iPad che racconta il mondo ai più piccoli. L’avventura di questa applicazione nasce dalle creative menti di due ragazze, Elena Favilli e Francesca Cavallo, che si sono lanciate, mollando posti fissi di sorta, in questa esperienza che mescola new media, grafica, gusto editoriale, formazione e un’attenzione artigianale al dettaglio.
Ecco una breve presentazione del progetto, che è destinato a “sbancare” anche oltre oceano.

Circa una settimana fa mi sono scaricato l’app. E sono rimasto senza parole.

Un mondo fatto di colori, con dettagli interattivi, un video sui sogni con protagonisti alcuni bambini di un asilo di Reggio Emilia, foto splendide, illustrazioni che toccano anche temi difficili come una malattia rara..

Un racconto multimediale tutto da esplorare e dal quale non riuscivo a staccarmi, nonostante i 30 anni abbiano già bussato qualche mese fa…

Se lavorassi in un museo che lavora molto con i ragazzi, ma anche solo che vuole raccontare alcuni aspetti delle proprie collezioni in modo completamente nuovo, la prima cosa che farei sarebbe commissionare un lavoro a queste due ragazze e ai loro collaboratori.
Non immagino cosa potrebbero fare avendo a disposizione storie, contenuti, immagini, dipinti, fotografie. Ne verrebbe fuori un applicazione che racconterebbe del museo molto di più rispetto a 30 tour interattivi…

Se qualcuno è all’ascolto, andate subito a scaricare l’app. E ditemi cosa ne pensate di questo potenziale narrativo.

Annunci

Read Full Post »

Perso tra navigazioni varie con l’obiettivo di testare il mio nuovo iPad2, sono venuto a conoscenza di un bellissimo blog che prometto aggiungerò immediatamente al blogroll. Si tratta di “Storie dell’arte – Un blog di storici dell’arte“.
Riporto qui anche uno stralcio della bella presentazione del sito:

Siamo stu­diosi di sto­ria dell’arte, spe­cia­liz­zati nel set­tore mo­derno e ita­liano. Ave­vamo bi­so­gno di uno stru­mento di co­mu­ni­ca­zione più sem­plice, im­me­diato e fles­si­bile di una ri­vi­sta on­line. Sen­tiamo in­fatti molto forte l’urgenza di con­ci­liare stu­dio e co­mu­ni­ca­zione, po­ten­zia­lità de­gli stru­menti di­gi­tali per la ri­cerca, le co­sid­dette di­gi­tal hu­ma­ni­ties, ed es­sere pre­senti in rete con il no­stro punto di vi­sta e la no­stra for­ma­zione. Un’esigenza an­cora più evi­dente da quando si di­scute, spe­cie nel mondo an­glo­sas­sone, di nuove pro­spet­tive della di­vul­ga­zione storico-artistica tra in­ter­net ed edi­to­ria digitale.

Ovviamente l’articolo nel quale mi sono imbattutto, e che fortunatamente mi ha fatto scoprire questo blog, analizza una serie di App per Apple e Android. Il post che vi consiglio per avere un primo elenco delle app legate all’ambito artistico, si intitola App per la storia dell’arte ed è stato realizzato da Sergio Momesso.

Pare ci saranno presto nuovi articoli dedicati alla tecnologia. Tenete d’occhio dunque questo blog di storici dell’arte!

Read Full Post »

Grazie a qualche ora di relax a disposizione ho esplorato i paper dell’ultimo Museums and the Web 2011.
Tra i tanti che mi hanno colpito ne segnalo uno che spero possa essere utile anche a Davide, uno studente dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, al quale faccio un in bocca al lupo per la sua tesi sui dispositivi mobili all’interno dei musei.
Il paper in questione è “Getting On (not Under) the Mobile 2.0 Bus: Emerging Issues in the Mobile Business Model“, realizzato da Allegra Burnette, (Museum of Modern Art), Rich Cherry,(Balboa Park Online Collaborative), Nancy Proctor, (Smithsonian Institution), Peter Samis, (San Francisco Museum of Modern Art, USA).

Spesso ho mostrato alcune App davvero notevoli che trasformano lo smartphone in uno strumento utilissimo durante la visita in museo: ovviamente il discorso legato al mobile “dentro” al museo è vastissimo e il paper ha il merito di affrontare il tema con una ampio raggio d’analisi, analizzando le criticità di hardware, software, produzione di contenuti e business model.

This paper draws on recent case studies at SFMOMA, MoMA, Balboa Park, the Smithsonian and learnings from other mobile projects around the world to consider museums’ options in response to these challenges and the new business models that are emerging for mobile platforms:

1. Digital retail (app/download sales)
2. Freemium (e.g. in-app sales)
3. Donations (e.g. by text message)
4. Subscription content (e.g. iPad catalogues, magazines)
5. Sponsorship and ad-supported content
6. Monetizing data from mobile social media
7. Providing devices for blockbusters in the BYOD economy
8. Using mobile to support membership and other revenue channels

We will discuss the macro and micro impact of mobile technology on museum business today; the economics, including costs, financing, benefits, return on investment, and opportunity costs; and the risks of being both on and under the mobile 2.0 bus.

Read Full Post »

Nuova applicazione per iPad realizzata dal Mart in occasione della mostra Modigliani Scultore (fino al 27.03.2011).

Ti proponiamo, per ogni opera, un confronto con le creazioni di grandi artisti del passato, di tradizioni lontane come quelle orientali e africane, o di maestri come Picasso e Brancusi, che hanno condiviso con Amedeo Modigliani il clima di grande rinnovamento artistico nella Parigi degli anni Dieci del Novecento.

Ti suggeriamo inoltre, per ogni opera, un approfondimento critico che aiuta a cogliere tutte le sfaccettature di questa mostra. I testi sono selezionati dal catalogo della mostra, e offrono un raccotno totalmente inedito delle sculture di Modigliani.

Anche Mashable in un recente articolo ha mostrato una serie di applicazioni museali per iPhone: una carrellata che va da Louvre all’ Australian National Gallery fino al MoMA.

Read Full Post »

Il MoMA lancia una nuova applicazione per iPad dedicata alla mostra Abstract Expressionist New York (fino al 25 aprile 2011). A testare la nuova application un social media guru d’eccezione…Judi!

E’ piacevole vedere come un’istituzione del calibro del MoMA affronti il lancio di un’applicazione in modo così informale ed ironico.
Inutile dire la bellezza di video e immagini full screen su un dispositivo simile.

The free MoMA AB EX NY iPad App

www.moma.org/explore/mobile/abexnyapp

Read Full Post »

App iPhone > Narb > People filtered Art

App iPhone > Narb > People filtered Art

Restando sempre sul tema “mobile” c’è un interessante articolo relativo alle possibilità offerte dalle Apps iPhone per musei e gallerie.

Non si conoscono applicazioni studiate specificamente per l’utilizzo museale, ma alcune che sono state create per altri usi (Foursquare) possono comunque fornire buone idee per gli sviluppatori futuri (Narb?).

L’articolo “iPhone Apps and museums” è apparso sul blog Museum Next, a firma di Jasper Visser, Community Manager del Dutch Museum.

L’articolo è breve e si legge rapidamente, Visser pone alcuni punti sui quali si potrebbe lavorare in futuro.

Inoltre, leggete lo scambio di battute (nei comments) che tiene con Jim Richardson, di Museum Marketing, da cui nasce la più sacrosanta delle verità: siete un museo e volete utilizzare social media o advice mobili? Non seguite mode e tendenze, ma pianificate con estrema precisione (come fosse un’ attività “reale”) obiettivi e utilità, pena lo spreco di tempo e denaro.

Read Full Post »