Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘met’

Le offerte lavorative pubblicate sul blog di Museums and the web sono spesso molto interessanti: ho avuto modo di rilanciarle più volte anche sul blog. Tuttavia, al di là delle offerte lavorative in sè, scrutare queste pubblicazioni è davvero utile per capire che strada stanno prendendo i team che curano la comunicazione (ma non solo) all’interno del museo.

In questo senso, leggere bene una delle ultime offerte lavorative del MET Museum chiarisce l’assoluta importanza che le competenze digitali/tecnologiche stanno assumendo all’interno di certi istituti. Il ruolo cercato è Interactive Media Producer.

The Digital Media department at The Metropolitan Museum of Art is seeking a talented Interactive Media Producer to lead the design and production of complex media projects. This includes mobile technology, interactives, and educational multimedia to support the Museum’s collection, exhibitions and related activities, both online and in-gallery. Special consideration will be given to candidates who have created projects that involve interactive storytelling, or cultural/museum-related matters.

Annunci

Read Full Post »

Il blog della conferenza Museums and the Web offre sempre molte notizie relative a progetti digitali dei musei di mezzo mondo. Tuttavia, come ho già scritto altre volte, i contenuti forse più interessanti sono quelli relativi alla ricerca del personale da parte di musei e istituzioni culturali (soprattutto USA).

Trovo questi annunci molto utili per 3 motivi:

  • spesso offrono esperienze lavorative davvero notevoli per chi è interessato ai nuovi media in ambito museale.
  • mostrano l’estrema attenzione che certe realtà culturali hanno nei confronti del digitale.
  • consentono di vedere sia quali sono le attività previste sia quali sono le competenze richieste. Ci si può fare dunque un’idea precisa delle nuove professionalità che molti musei vanno cercando.

In questo senso, il Metropolitan Museum of Art è alla ricerca di un Online Community Manager.

The Digital Media department is looking for an Online Community Manager to lead social media efforts for the Metropolitan Museum of Art. Working under the direction of the Senior Manager of Online Marketing & Community Development, the Online Community Manager will encourage, facilitate, and develop relationships with the Met’s online audience through a range of social media and networking sites.

Queste le attività previste:

* Provide daily content with SEO value, track metrics, monitor and respond to conversations
* Plan and implement creative programs to grow fan base, traffic to websites, and engagement
* Manage the Met’s communities on Facebook, Twitter, Flickr, FourSquare, Tumblr, and other social media
* Develop and manage editorial calendar for key social media initiatives, and publishing status updates and reports, as appropriate
* Moderate blog comments and participate in blog discussions
* Listen to users and solicit and interpret user feedback
* Translate feedback into actionable recommendations for audience and revenue growth
* Analyze and report on user activity data; develop the Museum’s understanding of visitors’ behavior and their connections to us online
* Moderate and be the voice of the community and the translator between the users and the Museum’s stakeholders.

Per quanto riguarda le competenze richieste e tutti i contatti, leggete il post completo qui.

Read Full Post »

At the Metropolitan Museum, a New Wing, a New Vista

Se ancora non conoscete la sezione interactive del New York Times, versione online ovviamente, correte ad esplorarne i contenuti il prima possibile: ogni articolo è ricco di audio, video, animazioni, viste a 360°, e molto altro. Il tutto in maniera assolutamente ordinata.

Ma parliamo di musei qui, giusto? E infatti proprio uno degli ultimi multimedia post realizzati dalla redazione del NYT ha come focus proprio un museo: il Metropolitan Museum.
Il museo ha recentemente rinnovato gli spazi dedicati all’arte Araba e del Medio Oriente, dopo 8 anni di lavori. Il reporter Randy Kennedy ha così realizzato un reportage multimediale con molti highlight della collezione: At the Metropolitan Museum, a New Wing, a New Vista.

Un reportage che, attraverso un menu sulla sinistra, ci porta velocemente nel cuore della nuova ala del museo: inoltre alcune clip audio dello stesso reporter integrano le immagini e gli ingradimenti, così come i dettagli completano le animazioni in 3D.
Gran bel lavoro!

Ah dimenticavo: se come me avete una fissa per le risorse online ben fatte, non perdete il post sui brevetti Apple: “Steve Jobs’s Patents“. Assolutamente imperdibile!

Read Full Post »

MET Homepage

Il MET Museum ha da poco rinnovato il proprio sito web.
Ora sulla propria pagina Facebook lo staff ha creato una TAB interattiva nella quale chiede espressamente il parere del pubblico online: alcune domande a risposta chiusa altre libere, con l’intenzione di capire come è stato accolto il nuovo presidio.

Sempre su Facebook è stata lanciata la pagina dedicata allo store del museo: www.facebook.com/metstore.

Read Full Post »

Abbiamo già parlato di Foursquare, ma guardate un po’ la pagina dedicata alla Foursquare community del Brooklyn Museum.

La pagina è stata realizzata sfruttando le API di Foursquare, e qui potete trovare un bell’articolo che esalta la creatività del museo.

The list of Foursquare users who’ve been to museum (along with their avatars) is highlighted. The tips users have left on the museum’s venue page are shown as well. This is a nice way to integrate the opinions and suggestions of other users directly into the site.
The venue’s current mayor is shown, along with a list of the past mayors of the museum. They also highlight their mayor special at the top of the page, which offers a free 1stfans Membership when their mayor checks in at Target First Saturday events. The museum’s special badge, BK Art Star, is shown, along with all the users who’ve ever earned it.

Un lavoro davvero ben fatto, con la creazione di un badge (come ha già fatto anche il MET), una promozione per i Mayor, e un altro elemento sorprendente: gli staff picks.

In sostanza, a fianco dei check-in dei visitatori del museo, sono mostrati i check-in dei vari membri dello staff in locali vicini al museo: un modo carino per condividere e promuovere ristoranti, negozi, wine bar nei paraggi del museo e aumentare il coinvolgimento tra staff e visitatori/utenti.

Read Full Post »

Musei 2.0: MET + Mart

Se siete interessati ad approfondire l’attuazione di strategie 2.0, in ambito museale, vi segnalo altri due esempi.

MET Museum > MET SHARE

MET Museum > MET SHARE

Uno è il Metropolitan Museum of Art (MET): visitate l’ampia sezione 2.0 del museo, intitolata MET Share.

Ci sono feed, podcast, e tutti i principali tools di condivisione.

Un altro esempio è il bellissimo Mart: Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. All’interno del website trovate l’ampia sezione community, dove è presente la pagina Mart 2.0.

Mart Community > Mart 2.0

Mart Community > Mart 2.0

Davvero interessante è la web tv del Mart: si possono inviare commenti che compariranno a fianco del video, e il canale è collegabile al proprio account Facebook.

Mart Web Tv

Mart Web Tv

Read Full Post »