Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Presentazioni’

Jim Richardson @ Museum Next - Clicca sul'immagine per vedere la gallery Flickr

Museum Next (Follow #museumnext) è una delle conferenze più importanti d’Europa nella quale ci si confronta sull’approccio digitale di musei e istituzioni culturali (ma il raggio d’azione va molto oltre l’online).
Chi segue il  mio blog sa che di Jim Richardson, l’ideatore, e di Museum Next, ho parlato molto spesso anche nei mesi passati. Gli spunti di discussione offerti da Jim sono sempre notevoli.

Oggi si è tenuta a Edimburgo il primo giorno di incontri che si concluderanno domani. Se, come me, siete immersi nel lavoro e non riuscite a seguire, vi consiglio di gustare con calma i post dei ragazzi di BAM che sono live sul posto (che invidia!).

Grazie al loro microblogging via Facebook, io questa sera ho potuto ri-scoprire l’intero programma della giornata “filtrato” dalle loro utili considerazioni: credo che farò così anche domani.

L’appuntamento è, quindi,  sulla pagina Facebook di BAM – Bologna Art Managers!

Un saluto va anche a Luca Melchionna del Mart che credo sia pure lui all’evento! Una cosa è certa: tutta questa attenzione all’innovazione in ambito culturale non può che farci bene, come Paese. Bravi ragazzi!

Annunci

Read Full Post »

facebook.com/gettymuseum

Che l’utilizzo dei social media all’interno del museo necessiti spesso di un forte cambiamento organizzativo interno, lo abbiamo visto molte volte. Tuttavia è sempre molto interessante scoprire testimonianze concrete di progetti in grado di illustrare problemi, criticità e successi.

In occasione di Museums and the Web 2011, Dana Allen-Greil, (National Museum of American History, Smithsonian Institution), Susan Edwards e Jack Ludden (J. Paul Getty Trust) e Eric Johnson (Monticello) hanno presentato un paper molto interessante: Social Media and Organizational Change.

With the authors’ multiple perspectives, this paper highlights some of the ways that social media are changing the ways that staff communicate and work together, and addresses issues such as whether to distribute management of social media content across an organization or to centralize efforts; how to find tactics for educating and training staff about what social media are; and how social media can further the mission, set new expectations for current staffing positions held within the museum, and promote a cultural shift that embraces collaborative, agile ways of interacting with our peers and our audiences.

Il paper analizza in modo abbastanza approfondito i diversi approcci e le diverse criticità emerse nelle tre organizzazioni: NMAH, Getty, Monticello.
I tre autori non si sono limitati a realizzare un paper ricco di spunti di discussione relativi alla comunicazione interna circa l’esperienza social, ma hanno realizzato un fondamentale spazio wiki (utilizzando il comodissimo PBWorks) nel quale trovate esempi di Social Media Plan, Policy molto dettagliate, post, paper e presentazioni.

Sono sicuro che troverete documenti utili su cui sperimentare l’approccio social della vostra istituzione, anche se temo che non tutti hanno la possibilità di disporre di uno staff di 6 persone per curare la presenza su Facebook, come avviene al Getty!
Ad ogni modo ecco qui la pagina nella quale trovare anche diverse Blog policy: Example Social Media Policies and Plans.

Buona lettura!

Read Full Post »

Non dimenticate di tenere d’occhio il blog http://conference.archimuse.com sia per le tante offerte di lavoro in ambito museale (che ne dite di Web Developer: Guggenheim Museum, New York?) sia perchè hanno iniziato a pubblicare le slide delle presentazioni tenute all’ultima edizione di Museums and the Web.

Questo il canale Slideshare in cui le trovate tutte.

Read Full Post »

Slideshare > Museums and the Web

Slideshare > Museums and the Web

Se siete interessati all’argomento e ai diversi fili che legano il Web, e più in generale i nuovi media, all’attività museale vi consiglio di leggere le slide presenti all’interno del profilo Slideshare della conferenza Museums and the Web.

Le presentazioni sono ben 42 e trattano temi come l’utilizzo di Youtube, la costruzione del website istituzionale, i casi di successo 2.0, il tutto realizzato dal top mondiale dei professionisti del settore.

Queste slide rappresentano un patrimonio importantissimo dal momento che sono consultabili gratuitamente, e offrono spunti interessanti ai professionisti museali interessati agli strumenti digitali.

In poche parole, un mare di idee a costo zero.

Read Full Post »

Oggi vi segnalo due presentazioni molto interessanti sul tema Musei 2.0.
La prima è a cura del Science Museum (Uk): 40 slide veloci che spiegano un po’ quest’esperienza, molto chiare anche per chi non mastica perfettamente l’inglese.

Questa sono 25 slide create dall’imprescindibile Nina Simon: come sfruttare gli strumenti del web 2.0 per organizzare mostre. Slides poco scritte, veloci e piacevoli da leggere!

Creating Exhibitions with Web 2.0

Read Full Post »